Evoldur popolazione frumento duro - Kg 25 - Arcoiris sementi biologiche e biodinamiche Biodiversità

Articolo: FR080075SGP01

Disponibilità: Prodotto disponibile

€ 55.00

Quantità

Produzione: Italia

Popolazione di frumento duro Evoldur
Evoldur è una popolazione evolutiva di frumenti duri ottenuta incrociando 10 antiche varietà della Sicilia: Russello, Ruscia, Tunisina, Scavuzza, Urria, Inglesa, Scorza Nera, Crotone, Chiattulidda e Bidì e 2 frumenti turanici della collezione USDA (PI 125351 e PI 337643).

La scelta degli incroci è stata effettuata dal Prof. Stefano Benedettelli dell’Università di Firenze in base alle caratteristiche nutraceutiche dei genotipi parentali e la popolazione è stata fatta evolvere in tre regioni italiane: Sicilia, Marche e Toscana. 
La selezione naturale e antropica applicate sul pool genetico ha permesso di fissare i genotipi risultati avere la fitness migliore in un equilibrio dinamico. È stata, infine, applicata la selezione negativa per eliminare i genotipi che presentavano caratteristiche negative, come presenza di malattie crittogamiche, spighe piccole e suscettibilità all'allettamento. 

Le varietà di frumento di antica costituzione giocano un ruolo di primo piano, non essendo state sottoposte a ripetuti e intensivi programmi di miglioramento, costituiscono una preziosa fonte di variabilità genetica. Le varietà moderne, inoltre, sono state selezionate per incrementare principalmente la produttività (resa in granella) e i prodotti del metabolismo primario (in particolare proteine), a discapito di alcuni prodotti del metabolismo primario (quali ad esempio fibre e carotenoidi) e secondario (quali ad esempio polifenoli e flavonoidi). 

La popolazione - o materiale eterogeneo - per la sua variabilità genotipica è la risposta naturale ai cambiamenti climatici ed ideale per l'agricoltura biologica tanto che essa è stata inserita nel Regolamento Biologico n. 848 del 30 maggio 2018 che entrerà in vigore il 1° gennaio 2022.

Il gruppo di esperti della sicurezza alimentare e nutrizione (HLPE), interfaccia politica/scientifica delle Nazioni Unite per la sicurezza alimentare mondiale, indica le popolazioni tra le pratiche che migliorano i processi biologici ed ecologici nella produzione agricola al fine di ridurre l'uso degli input acquistati, che includono i combustibili fossili e prodotti agrochimici, e creare agrosistemi più diversificati, resilienti e produttivi.

Semina: Kg 130-150/Ha 
Confezioni: 25 Kg

La semente è conciata con Cerall, fungicida a base di pseudomonas chlororaphis ceppo MA 342. Prodotto ammesso in agricoltura biologica.